#AnticrimineOggi

Succede a Catania e provincia: 30 settembre MATTINA

carabinieri-carabinieri-1
30 set 2016 - 13:17

CATANIA -  Carabinieri ecco i fatti più importanti della mattina:

  • I carabinieri della Tenenza di Mascalucia hanno arrestato un 19enne, originario di Vittoria (RG), collocato in una comunità di alloggio a Mascalucia, su provvedimento di sospensione dell’affidamento ai servizi sociali ed ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Catania. L’aggravamento della misura scaturisce dalla violazione commessa dal giovane il 20 settembre scorso, mentre era sottoposto all’affidamento ai servizi sociali, essendosi allontanato arbitrariamente dalla struttura che lo ospitava. L’arrestato è stato associato nell’istituto penitenziario minorile di Bicocca, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
  • I carabinieri della Stazione di Riposto hanno arrestato un un 48enne, di Aci Sant’Antonio, su ordinanza di applicazione di misura cautelare in carcere emessa da Tribunale di Catania, per atti persecutori. Il provvedimento scaturisce dall’attività investigativa svolta dai Carabinieri a seguito della denuncia sporta dall’ex moglie. I militari, nella circostanza, hanno accertato che l’uomo da maggio scorso a questi ultimi giorni di settembre, nonostante già condannato per maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale aggravata e diffidato ad avvicinarsi alla donna, ha continuato a minacciarla, molestarla e pedinarla, provocandole un perdurante e grave stato d’ansia e paura. L’arrestato è stato portato nel carcere di Piazza Lanza, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.
  • I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Paternò hanno arrestato nella flagranza Giorgio Grasso, 40enne, paternese, per detenzione illecita di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Ieri sera, i militari, a conclusione di un’articolata attività info investigativa, hanno proceduto ad una perquisizione domiciliare nell’abitazione dell’uomo estendendola anche nel garage di sua pertinenza dove sono stati rinvenuti, adagiate in alcuni teli, 19 kilogrammi di marijuana, ancora in fase di essiccazione. L’ingente quantitativo di stupefacente lavorato ed immesso nel mercato dello spaccio etneo avrebbe fruttato al 40enne oltre 60 mila euro. L’arrestato è stato trattenuto in una camera di sicurezza dell’Arma in attesa di essere giudicato con rito direttissimo, come disposto dall’Autorità Giudiziaria. 
giorgio-grasso

Giorgio Grasso, 40 anni

  • I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Palagonia hanno arrestato nella flagranza Claudio Marotta, 51enne del luogo, sorvegliato speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno nel comune residenza. Ieri sera, i militari, durante un servizio finalizzato a contrastare il fenomeno dello spaccio nel centro cittadino, hanno notato l’uomo in via Umbria cedere delle bustine ad occasionali avventori ricevendone in cambio un corrispettivo in denaro. I carabinieri immediatamente intervenuti hanno bloccato il 51enne, che alla loro vista ha tentato inutilmente di fuggire, trovandolo in possesso di 6 dosi di eroina, per un peso complessivo di 1,5  grammi, e la somma contante di 110 euro, ritenuta provento dell’attività di spaccio. L’arrestato, che dovrà rispondere dei reati di detenzione ai fini spaccio di sostanze stupefacenti e violazione degli obblighi della Sorveglianza Speciale, è stato posto ai domiciliari in attesa di giudizio per direttissima.
claudio-marotta

Claudio Marotta, 51 anni

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA