#AnticrimineOggi

Succede a Catania e provincia: 3 ottobre MATTINA

carabinieri-ottobre
3 ott 2016 - 12:59

CATANIA -  Carabinieri ecco i fatti più importanti della mattina:

  • Ieri notte i carabinieri della Compagnia di Catania Piazza Dante hanno arrestato nella flagranza il 19enne, catanese, Luigi Nicotra, ritenuto responsabile di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Utilizzando un tubetto di plastica, all’origine contenente compresse di VivinC, nascosto in un anfratto di Via Barcelloneta, dal quale di volta in volta prelevava la droga da piazzare, il pusher si recava nella vicina Piazza Caduti del Mare, luogo in cui trovava il cliente di turno pronto ad acquistare la dose. Ad osservarlo i militari del Nucleo Operativo che, in servizio antidroga a San Cristoforo, lo hanno bloccato e perquisito rinvenendo in totale, sulla persona ed all’interno del contenitore, 19 dosi di “cocaina”. La droga è stata sequestrata mentre l’arrestato, in attesa della direttissima, è stato trattenuto in camera di sicurezza.
nicotra-luigi-08011997

Luigi Nicotra, 19 anni

  • Ieri notte, i carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Catania hanno arrestato nella flagranza, il 35enne catanese Santo Pacinireo di tentato furto aggravato in concorso. L’uomo, unitamente ad un complice riuscito a fuggire, stava “prelevando” del gasolio  dal serbatoio di un pullman delle Autolinee “Sais” in sosta nel parcheggio di Via D’Amico, quando l’equipaggio di una “gazzella” lo ha scorto, bloccato ed ammanettato. La refurtiva è stata restituita all’avente diritto mentre l’arrestato, in attesa della direttissima, è stato trattenuto in camera di sicurezza.    
pacini-santo-25-11-1981

Santo Pacini, 35 anni

  • I carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Catania Fontanarossa, durante un servizio finalizzato a contrastare il fenomeno dello spaccio in tre differenti operazioni, hanno arrestato un 47enne, un 21enne ed un 17enne, tutti catanesi, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.  Il 47enne, a seguito di una perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di 25 grammi di cocaina e 21 grammi di marijuana, già suddivisa in dosi pronte per lo spaccio e diverso materiale utilizzato per confezionare lo stupefacente. In Viale Pecorino, invece, i militari hanno notato il 21enne cedere delle bustine ad occasionali acquirenti. Il  giovane è stato prontamente bloccato, perquisito e trovato in possesso di 30 grammi di marijuana, suddivisa in dosi e la somma contante di 80 euro, ritenuta provento dell’attività di spaccio. Infine, una pattuglia ha bloccato e perquisito il minore in Viale Castagnola trovandolo in possesso di 170 dosi di marijuana, per un peso complessivo di 300  grammi.  La droga, il denaro ed il materiale utilizzato per il confezionamento è stato sequestrato. Gli arrestati sono stati posti ai domiciliari eccetto il minore che è stato  accompagnato nel Centro di Prima Accoglienza in via Franchetti, a disposizione delle rispettive Autorità Giudiziarie. 
  • I carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato un 19enne, catanese, per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e porto abusivo di arma.  Ieri sera i Carabinieri durante un servizio di controllo del territorio hanno bloccato il giovane in via Della Capinera mentre era alla guida di una Hyundai. L’atteggiamento irrequieto tenuto dal fermato, durante il controllo, ha insospettito i militari che hanno proceduto ad una perquisizione personale e del mezzo rinvenendo addosso al giovane 111 grammi  di marijuana e 6 grammi di cocaina, già suddivise in dosi e la somma contante di 1.651 euro in banconote di piccolo taglio, ritenute provento dell’attività di spaccio. Inoltre nel bagagliaio dell’auto i Carabinieri hanno rinvenuto anche una carabina ad aria compressa. La droga, il denaro e la carabina sono stati sequestrati. L’arrestato è stato associato nel carcere di Piazza Lanza, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.  

  • I carabinieri della Stazione di Santa Maria di Licodia hanno arrestato Lorenzo Spina, 29enne, del luogo, su ordine della Procura della Repubblica del Tribunale di Catania. L’uomo, già affidato ai servizi sociali, dovrà espiare la pena di 11 mesi e 24 giorni di reclusione poiché ritento responsabile di evasione, reato commesso il 18 novembre 2011 periodo in cui era sottoposto ai domiciliari. L’arrestato è stato associato nel carcere di Piazza Lanza, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.  

lorenzo-spina

Lorenzo Spina, 29 anni

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA