#AnticrimineOggi

Succede a Catania e provincia: 3 agosto POMERIGGIO

carabinieri
3 ago 2016 - 16:32

Ecco i fatti di cronaca più importanti di questo mercoledì 3 agosto pomeriggio:

  • I carabinieri della compagnia di Catania Fontanarossa hanno arrestato, nella flagranza del reato, il 22enne, catanese, Cristian Tosto, reo di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Nel quartiere Librino, precisamente al Viale Grimaldi, i militari durante l’esecuzione di un servizio antidroga, hanno sorpreso il giovane spacciatore mentre vendeva droga ad alcuni assuntori. Fermato e sottoposto a perquisizione personale è stato trovato in possesso di circa 100 grammi di marijuana, già suddivisa in dosi pronte allo smercio e di 75 euro in contanti, verosimilmente incassati dalla vendita dello stupefacente. La droga ed il denaro sono stati sequestrati mentre l’arrestato, in attesa di giudizio, è stato ristretto agli arresti domiciliari.

Tosto Cristian 25.8.93

  • Passeggiava tranquillamente per Viale Castagnola il detenuto ai domiciliari Francesco Rizzo, 27enne, catanese, quando una pattuglia del nucleo radiomobile del comando provinciale, riconoscendolo, l’ha fermato e, contestandogli la palese violazione dei doveri inerenti lo stato detentivo, lo ha dichiarato in stato di arresto. Il giovane, in attesa del giudizio per direttissima, è stato ricollocato agli arresti domiciliari.

RIZZO FRANCESCO 19061989

  • I carabinieri della tenenza di Mascalucia hanno arrestato, in flagrante, un 40enne, del posto, ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’attività info-investigativa svolta dai militari dell’arma ha avuto il giusto epilogo quando gli operanti, entrando nell’abitazione dell’uomo col preciso scopo di sottoporla a perquisizione, sono riusciti a rinvenire circa 50 grammi di marijuana, contenuta in barattoli e buste di plastica, di cui una parte precedentemente suddivisa in dosi pronte allo smercio, nonché del materiale utilizzato proprio per il confezionamento della sostanza stupefacente. La droga è stata sequestrata mentre l’arrestato, in attesa del rito per direttissima, è stato collocato ai domiciliari.
  • Lungo fine settimana per i carabinieri della stazione di Bronte, impegnati nell’ultimo weekend a controllare gli esercizi pubblici preposti alla somministrazione di cibi e bevande, ubicati nel centro storico brontese, meta di numerosi giovani della zona. Alla fine dei controlli, i militari, oltre a garantire la sicurezza in tutta la zona, frequentata proprio in quei giorni anche da tante famiglie, hanno sanzionato ben quattro proprietari di pub, operanti tra il Corso Umberto e la Via Madonna di Loreto, che, in violazione dell’ordinanza comunale n.69, datata dicembre 2014, diffondevano musica all’esterno dei locali oltre l’orario consentito recando disturbo al riposo delle persone.
  • I carabinieri della stazione di Caltagirone hanno arrestato il 24enne Andrea Aleo, del luogo, in esecuzione di un ordine per la carcerazione emesso dalla Corte di Appello di Catania. Il giovane, già ristretto ai domiciliari, condannato per tentato omicidio, reato commesso a Caltagirone nel 2014, dovrà espiare una pena equivalente ad anni 5 di reclusione. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato rinchiuso nel carcere di Caltagirone.

ALEO ANDREA CL.1991

IN CARCERE UNA BANDA DI RAPINATORI

Gli agenti delle Volanti dell’U.P.G.S.P. della Questura di Catania hanno eseguito un’Ordinanza di Custodia Cautelare in Carcere emessa dal GIP di Catania nei confronti di tre persone ritenute responsabili di una tentata rapina. Per le modalità della commissione del reato e per gli specifici precedenti penali, si ritiene che gli arrestati fossero normalmente dediti alla commissione di scippi ai danni dei turisti che si trovavano a transitare nell’area di piazza Palestro. I particolari dell’operazione saranno illustrati nel corso di una conferenza stampa che si terrà domani 4 agosto alle ore 10.30 nella Sala riunioni della Questura di Catania, in piazza Santa Nicolella 8.

 

 

 

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA