#AnticrimineOggi

Succede a Catania e provincia: 28 marzo MATTINA

Succede Catania 28 marzo
28 mar 2017 - 13:16

CATANIA - Carabinieri. I fatti di cronaca più importanti di Catania e provincia:

  • I carabinieri della stazione di Catania Piazza Verga hanno arrestato il 36enne Gaetano Sottile, in esecuzione di un provvedimento di inasprimento della misura cautelare emesso dal G.I.P. del Tribunale di Messina. I militari di piazza Verga ieri mattina hanno sorpreso l’uomo a passeggiare a Catania in evidente violazione degli arresti domiciliari che lo volevano ristretto nella casa famiglia “Divina Provvidenza” di Pedara. L’informativa immediata all’autorità giudiziaria peloritana e la decisione del giudice di ordinarne l’arresto e di condurlo nel carcere di Catania Piazza Lanza.
GAETANO SOTTILE

Gaetano Sottile, 36 anni

  • Nel corso di un servizio mirato a contrastare l’ormai dilagante piaga dei furti di energia elettrica, i carabinieri della stazione di Santa Maria di Licodia, insieme ai colleghi del battaglione “Sicilia” e al personale tecnico dell’Enel, hanno arrestato un 24enne per furto aggravato, poiché aveva allacciato abusivamente il proprio contatore alla rete elettrica pubblica, e un 34enne per detenzione illegale di arma comune da sparo e furto aggravato. L’uomo nascondeva in casa una carabina ad aria compressa potenziata oltre i 7,5 joule, sprovvista di marca e matricola, che è stata opportunamente posta sotto sequestro. Nel proseguo dei controlli si è inoltre accertato che l’uomo alimentava la propria abitazione tramite allaccio diretto alla rete elettrica pubblica. Arrestato anche un 32enne per furto aggravato, poiché aveva collegato il proprio misuratore elettrico alla rete pubblica. Il personale dell’ente erogante ha provveduto a ripristinare i collegamenti originari dai contatori elettrici.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA