#AnticrimineOggi

Succede a Catania e provincia: 28 febbraio MATTINA

Succede Catania 28 febbraio
28 feb 2017 - 13:02

CATANIA - Ecco le operazioni condotte da polizia e carabinieri a Catania e provincia:

  • La Polizia di Stato ha arrestato Filippo Agatino Urzì, 43 anni, pregiudicato, detenuto agli arresti domiciliari, destinatario di ordine di carcerazione emesso in data 27.2.2017 dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Catania, eseguito da personale della Squadra Mobile – Squadra “Catturandi”, per espiare la pena di 7 anni, 8 mesi e 27 giorni di reclusione per il reato associazione per delinquere finalizzata al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo era stato arrestato dalla Squadra Mobile in data 21 gennaio 2014 nell’ambito dell’operazione denominata “Colomba”, in esecuzione di ordine di custodia cautelare in carcere nei confronti di 48 persone ritenute responsabili, a vario titolo, dei reati di associazione per delinquere finalizzata al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti ed altri reati. Le indagini avevano evidenziato l’esistenza di una fiorente “piazza di spaccio” in via Colomba, nel rione di San Cristoforo, gestita attraverso un articolato sistema di tipo militare, costituito da vedette, pusher e custodi dello stupefacente.
Agatino Urzì, anni

Agatino Urzì, 43 anni

  • Ieri la polizia di Catania ha effettuato controlli straordinari finalizzati alla prevenzione di reati in materia ambientale e amministrativa. Uno di questi in particolare è stato effettuato in un’officina meccanica sita in via Malta della quale il titolare è stato sanzionato in passato in quanto esercitava l’attività in assenza di autorizzazione S.C.I.A. (Segnalazione Certificata di Inizio Attività). Nello specifico, il titolare, dopo aver violato i sigilli, aveva ripreso la normale attività pur senza la predetta autorizzazione e utilizzando l’attrezzatura precedentemente sequestrata e affidatagli in custodia giudiziaria. Per questo motivo, è stato denunciato e l’attrezzatura è stata nuovamente sequestrata. In seguito gli sono state comminate sanzioni amministrative per un importo di 7.230 euro per mancanza di S.C.I.A. e formulario smaltimento rifiuti.

  • In via Grasso Finocchiaro, un soggetto esercitava attività commerciale di vendita di ortofrutta senza avere alcuna autorizzazione. Per questo motivo, la polizia di Catania gli ha comminato la sanzione di 3.406 euro e la merce esposta è stata sequestrata e, successivamente, donata alla confraternita Maria SS. Del Soccorso.

  • I carabinieri di Catania hanno arrestato Cristian Craciun Ionut, 29 anni, rumeno e senza fissa dimora, nell’esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal G.I.P. del tribunale di Sciacca. L’uomo, ritenuto responsabile dei reati di associazione a delinquere, ricettazione e furto aggravato in concorso, commessi fino al 2015 tra Catania, Castelvetrano, Torrenova e Sciacca, aveva fatto perdere le sue tracce dall’aprile del 2016. Ieri sera, i militari lo hanno beccato e ammanettato in una casa del centro storico del capoluogo etneo, in via Misterbianco. Da riscontri investigativi svolti dai carabinieri dopo la cattura è emerso che l’uomo era da poco rientrato dalla Spagna. L’uomo, una volta assolte le formalità di rito, è stato rinchiuso nel carcere di Catania in piazza Lanza.

  • CRACIUN IONUT CHRISTIAN

    Cristian Craciun Ionut, 29 anni

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA