#AnticrimineOggi

Succede a Catania e provincia: 27 agosto MATTINA

carabinieri-675
27 ago 2016 - 12:52

CATANIA -  Carabinieri: ecco i fatti di cronaca più importanti della mattina.

  • Ieri sera, i Carabinieri della Compagnia di Catania Piazza Dante hanno arrestato, in flagranza di reato , il 22enne, catanese, Francesco Arena, reo di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. I militari del Nucleo Operativo, nell’espletare un servizio antidroga nel quartiere di San Cristoforo, hanno “beccato” lo spacciatore, posizionato tra la via Plaja e la via Ortolani, nel momento in cui vendeva droga ad alcuni assuntori prelevando, di volta in volta, le dosi di stupefacente all’interno di un cassonetto per la raccolta dei rifiuti. Bloccato e perquisito è stato trovato in possesso di 95 euro in contanti, presumibilmente incassati dalla vendita della droga e di 12 dosi di marijuana pronte ad essere piazzate. La droga ed il denaro sono stati sequestrati.

arena

  • I Carabinieri della Stazione di Catania Piazza Dante hanno arrestato il 40enne, catanese, Angelo Raciti, in esecuzione di un provvedimento per l’espiazione di pena detentiva emesso dal Tribunale di Catania.  Condannato dai giudici per violazione degli obblighi di assistenza familiare, reato commesso a Catania dal 2002 sino ai giorni nostri, dovrà scontare una pena equivalente a mesi tre di reclusione in regime di detenzione domiciliare.

raciti

  •  Stanotte, i Carabinieri della Tenenza di Misterbianco (CT) hanno arrestato, nella flagranza, il 28enne Giuseppe Mascali, del posto, poiché ritenuto responsabile di furto aggravato.
    E’ stata la pattuglia dell’Arma, preposta al controllo del territorio, a sorprendere il giovane ladro in una via del centro cittadino dopo che questi aveva già forzato la portiera di una Renault Clio “smontando” l’autoradio e l’antifurto in dotazione all’auto. Fermato ed ammanettato, attenderà il rito per direttissima relegato agli arresti domiciliari. La refurtiva è stata restituita al proprietario dell’autovettura.

mascali

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA