#AnticrimineOggi

Succede a Catania e provincia: 25 gennaio MATTINA

Mattinale 25 gennaio
25 gen 2017 - 13:23

CATANIA - Polizia e carabinieri: ecco i fatti di cronaca di questa mattina a Catania e provincia:

  • Ieri mattina intorno alle 10.00, in viale Mario Rapisardi, la polizia di Catania ha fermato e arrestato il pregiudicato Domenico Polizzi, 25 anni, a seguito di un ordine di carcerazione per rapina a mano armata, latitante da luglio 2016. L’uomo deve scontare due anni e tre mesi di reclusione in carcere per una rapina commessa il 23 marzo 2008 in un supermercato di Misterbianco. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato rinchiuso nel carcere di Catania di piazza Lanza, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

    POLIZZI Domenico

  • Stanotte i carabinieri di Catania, dopo un’intensa attività info-investigativa, in un edificio di Via Officina 29, all’apparenza abbandonato, hanno ritrovato e sequestrato 11,2 chili di marijuana, 150 grammi circa di cocaina, 4 bilancini di precisione, vario materiale utilizzato per il taglio e il confezionamento della droga, 150 euro in contanti, un fucile “Beretta” mod.A300 cal.12, 17 cartucce cal.12 e 3 giubbetti antiproiettile.  La droga sequestrata, avrebbe fruttato introiti per circa 150 mila euro. Il fucile sequestrato nei prossimi giorni sarà inviato nei laboratori del R.I.S. di Messina per essere sottoposto agli opportuni esami tecnico-balistici che potrebbero stabilirne l’eventuale utilizzo in pregressi episodi criminosi. A finire in manette un ragazzo di 19 anni catanese che, assolte le formalità di rito, è stato rinchiuso nel carcere di Catania di piazza Lanza con l’accusa di detenzione finalizzata alla spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione abusiva di armi e munizioni.
    piazza dante

  • I carabinieri di Misterbianco hanno arrestato in flagranza di reato Agatino Costantino, 52 anni, del luogo, sorvegliato speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno. Ieri pomeriggio, i militari, durante un servizio di controllo del territorio, hanno riconosciuto e bloccato l’uomo mentre si trovava in via Nobel in compagnia di alcuni individui gravati da pregiudizi penali, in palese violazione della misura preventiva cui era sottoposto.  L’arrestato è stato posto ai domiciliari in attesa di essere giudicato per direttissima.
    COSTANTINO Agatino CT 26.11.1965

  • I carabinieri di Giarre hanno arrestato in flagranza di reato un giovane di 22 anni di Riposto, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Ieri sera una pattuglia, durante un servizio antidroga nel centro cittadino di Riposto, in via Immacolata Sant’Anna ha notato un individuo sospetto nella vicina piazza Padre Pio. Il giovane, una volta accortosi della presenza dei militari, ha tentato la fuga e ha lanciato per strada, nel tentativo di disfarsene, un involucro contenente 15 grammi di marijuana, opportunamente recuperata dai militari e sequestrata. Il giovane è stato bloccato, ammanettato e posto ai domiciliari in attesa di essere giudicato per direttissima.
    Droga Riposto

  • I carabinieri di Aci Castello  hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del tribunale di Catania nei confronti di Mario Aurora, 26 anni, catanese. Il provvedimento scaturisce da un’attività investigativa condotta dai carabinieri in seguito a un furto in abitazione, commesso il 26 maggio 2016 ad Aci Castello. In quella circostanza i malviventi, una volta forzata una finestra, entrarono nell’appartamento e dopo aver messo tutto a soqquadro si sono impossessati di vari oggetti in oro, un carnet di assegni e documenti personali della vittima. Uno degli autori è stato identificato attraverso l’isolamento di una impronta digitale, rilevata dai militari della Sezione Investigazioni Scientifiche di Catania al momento del sopralluogo nell’appartamento, e dall’analisi dei tabulati del suo cellulare che lo hanno posto in quella zona al momento del reato. Il giovane è stato raggiunto dal provvedimento nel carcere di Enna dov’è rinchiuso per altra causa.
    AURORA Mario. Catania 6.6.1990

  • I carabinieri di Belpasso hanno arrestato Gabriele Giuseppe Recupero, 21 anni, del luogo, dando esecuzione ad un ordine per l’espiazione di pene detentive emesso dal tribunale di Catania. Il giovane dovrà scontare la pena di due mesi e quattro giorni di reclusione in quanto colpevole di rapina aggravata, reato commesso a San Pietro Clarenza il 12 settembre 2011, e di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, reato commesso a Catania il 17 e 18 febbraio 2013. L’arrestato è stato rinchiuso nel carcere di Catania Bicocca.
    Rupero_Gabriele_Giuseppe_22_10_1995

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento