#AnticrimineOggi

Succede a Catania e provincia: 22 novembre MATTINA

mattinale-22-novembre
22 nov 2016 - 13:23

CATANIA - Carabinieri: ecco le operazioni più importanti di questa mattina.

  • I Carabinieri della Compagnia di Piazza Dante hanno arrestato il 27enne catanese Santo La Ferlita, poiché ritenuto responsabile di spaccio e detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Stanotte gli uomini del Nucleo Operativo in servizio antidroga hanno osservato i movimenti del pusher che, da un foro in un muro di Via Delfo, prelevava più volte le dosi di droga per poi rifornire il cliente di turno. I militari sono intervenuti bloccando il giovane ed hanno sequestrato: 47 dosi di cocaina già confezionata per lo smercio al dettaglio, 2 dosi di marijuana, 2 bilancini di precisione, del materiale utilizzato per il confezionamento della droga e 25 euro in contanti, incassati dalla vendita dello stupefacente. L’arrestato, in attesa del giudizio per direttissima, è stato relegato agli arresti domiciliari. 

santo-la-ferlita

 

  • I Carabinieri della Stazione di Riposto hanno arrestato la 24enne Vanessa Patti, di Piedimonte Etneo, in esecuzione di un ordine per la carcerazione emesso dal Tribunale di Catania. La donna già condannata per omicidio colposo, reato commesso ad Acireale il 31 dicembre del 2012, dovrà scontare una pena equivalente a 3 anni e 4 mesi di reclusione. L’arrestata è stata associata al carcere di Catania Piazza Lanza.
vanessi-patti

Vanessa Patti, 24 anni

  • I Carabinieri della Stazione di Biancavilla hanno arrestato nella flagranza il 23enne Antonio Galvagno, bracciante agricolo del luogo, poiché ritenuto responsabile di detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Stanotte i militari sono intervenuti fermando il giovane proprio sull’uscio di casa e a seguito di perquisizione personale sono state ritrovate 100 dosi di marijuana, 45 euro in contanti ed un coltello a serramanico. L’arrestato, in attesa del giudizio per direttissima, è stato relegato agli arresti domiciliari. 
antonio-galvagno

Antonio Galvagno, 23 anni

  • I Carabinieri della Stazione di Biancavilla hanno arrestato il 51enne Antonino Rao, del posto, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare emessa dalla Seconda Sezione Penale del Tribunale di Catania. A seguito degli arresti in flagranza per evasione dai domiciliari grazie alle puntuali informative dell’Arma di Biancavilla i giudici hanno provveduto ad inasprirgli il regime detentivo con conseguente emissione del provvedimento restrittivo ed il trasferimento nel carcere di Catania Piazza Lanza. 
antonio-rao

Antonino Rao, 51 anni

  • Nella giornata di sabato scorso, i poliziotti del Commissariato Librino hanno individuato un gruppo di quattro persone nell’atto di compravendita di sostanze stupefacenti. Fra queste, è stato identificato Paolo Pulvirenti, 33 anni, già noto per la sua consolidata attività di “vedetta” nella piazze di spaccio calde di questo quartiere il quale, tenendo in mano una busta di plastica verosimilmente piena di sostanza stupefacente già steccata, ha ceduto una dose ad una terza persona. Dopo essersi accorto della presenza dei poliziotti, il giovane ha avvisato a gran voce i “colleghi” della presenza della Polizia e, fuggendo, ha abbandonato la busta di plastica che è stata recuperata dagli agenti. Gli agenti hanno recuperato e sequestrato 60 dosi marijuana. Il giovane è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente in concorso. Convalidato l’arresto il giovane è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA