#AnticrimineOggi

Succede a Catania e provincia: 22 maggio MATTINA

Mattinale 22 maggio
22 mag 2017 - 13:45

CATANIA - Ecco le operazioni condotte da polizia e carabinieri a Catania e provincia:

  • Questa notte la polizia di Catania ha arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente il cittadino gambiano Saikou Jobarteh, 23 anni. Poco dopo la mezzanotte gli agenti hanno ispezionato la via Casa del Mutilato, nelle immediate vicinanze di piazza Vincenzo Bellini, e hanno bloccato il giovane. Una volta perquisito gli hanno trovato addosso 8,1 grammi di marijuana e un bilancino di precisione e lo hanno ammanettato. Dopo le formalità di rito il pm di turno ha disposto per lui l’arresto e l’immediata liberazione;
    SAIKOU

  • I carabinieri di S. Giovanni La Punta hanno arrestato Giovanni La Bruna, 39 anni, catanese, su ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del tribunale di Catania. Il 14 febbraio scorso un anonimo cittadino sentendo delle urla provenienti dalla villa del vicino a S. Giovanni La Punta, telefonò al 112. Così i militari della locale stazione sono intervenuti immediatamente sul posto e cinturando la proprietà sono riusciti a catturare un 20enne mentre il complice si è dato alla fuga. Nella circostanza i carabinieri accertarono che i due malviventi erano entrati all’interno della villa e un volta notata la presenza dei proprietari, una giovane coppia che fu colta nel sonno insieme al figlioletto di appena 17 mesi, sotto minaccia verbale li costrinsero a consegnare diversi monili preziosi per un valore di circa 20 mila euro, refurtiva che fu interamente recuperata e restituita ai legittimi proprietari. Le ininterrotte indagini avviate dai militari hanno permesso di raccogliere altri elementi di rilievo riguardo a La Bruna che è stato così identificato come autore della rapina che riuscì quella sera a sfuggire alla cattura. L’autorità giudiziaria ha ritenuto l’uomo responsabile della rapina aggravata in concorso e così, una volta espletate le formalità di rito, è stato rinchiuso nel carcere di Catania in piazza Lanza;
    la bruna giovanni 02071978

  • I carabinieri di Palagonia hanno denunciato alla procura della Repubblica di Caltagirone un 29enne e un  36enne, entrambi del luogo, per ricettazione. Nei giorni scorsi una gazzella, durante un servizio di controllo del territorio, in località Ponte Monaci, nel territorio di Mineo, ha imposto l’alt ai due a bordo di un furgone Fiat Daily all’interno del quale hanno ritrovato diverse parti di un’autovettura Bmw 320. Dagli immediati accertamenti espletati dai militari è emerso che la vettura era stata rubata a Scordia l’8 maggio 2016. Così è scattata la denuncia per i due che dovranno rispondere all’autorità giudiziaria del reato di ricettazione.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA