#AnticrimineOggi

Succede a Catania e provincia: 18 giugno MATTINA

cavallo 3
18 giu 2016 - 11:08

CATANIA - Polizia e carabinieri: ecco i fatti di cronaca più importanti della mattinata.

  • Stanotte, i Carabinieri della Compagnia di Acireale hanno arrestato, nella flagranza, il 52enne Francesco Cacia ed il 49enne Alessandro Foti, entrambi catanesi, rei di furto aggravato in concorso. E’ stato l’equipaggio di una “gazzella” del Nucleo Radiomobile a sorprendere i malviventi all’interno di un appezzamento di terreno, ubicato in Via Fondachello ad Aci Catena, con circa 800 chili di limoni verdello già caricati in macchina, rubati poco prima dall’agrumeto di proprietà di un coltivatore del luogo. La refurtiva è stata restituita al legittimo proprietario mentre gli arrestati, in attesa del rito per direttissima, sono stati ristretti agli arresti domiciliari.

CACIA Francesco CT 02.04.1964 (1) FOTI Alessandro CT 13.08.1967 (1)

  • La Polizia di Stato ha indagato in stato di libertà G.G. di 27 anni, in quanto ritenuto responsabile del reato di maltrattamento di animali. Nell’ambito dei consueti servizi di controllo straordinario del territorio finalizzati a verificare la presenza di stalle abusive in territorio cittadino, nella mattinata di ieri personale della Squadra Mobile, congiuntamente a personale del Commissariato di P.S. “San Cristoforo”, dell’UPGSP – Squadra a cavallo, del Gabinetto Regionale Polizia Scientifica e dell’ASP di Catania, si è recato in via Curia, nel rione di San Cristoforo, dove all’interno di un locale terrano c’era un cavallo in condizioni di disagio sanitario ed ambientale. Giunto sul posto, il personale ha appurato che un locale di 20 mq. circa, che risultava chiuso da una saracinesca avvolgibile che impediva qualsiasi forma di ricircolo d’aria, è stato adibito a ricovero e stallaggio per un cavallo purosangue inglese. L’immobile, in pessime condizioni igienico-sanitarie, non era adatto ad ospitare il cavallo. L’equino è stato sottoposto, dal veterinario dell’ASP intervenuto sul posto, ai controlli di rito, risultando affetto da una ferita lacero contusa al nodello anteriore destro e in evidente stato di agitazione psico-motoria dovuta alla forzata immobilità. L’immobile è stato sottoposto a sequestro mentre il cavallo è stato affidato ad un apposito centro di recupero.

  • La Polizia di Stato ha arrestato Giovanni Cutuli di 59 anni, colpito da ordine di esecuzione per la carcerazione emessa in data 16.6.2016 dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Catania dovendo espiare la pena di anni 6 e mesi 8 di reclusione per il reato di violenza carnale in danno di minore.

CUTULI Giovanni clesse 1957

  •  Arrestato dalla polizia anche Gaetano Gianluca Amadio di 32 anni, colpito da ordine di esecuzione per la carcerazione emessa in data 16.6.2016 dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Catania dovendo espiare la pena di anni 1 e mesi 8 di reclusione per il reato di furto e ricettazione.

AMADIO Gaetano Gianluca classe 1984

  •  In manette Mario Bosco, di 40 anni, colpito da ordine di esecuzione per la carcerazione emessa in data 16.6.2016 dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Catania dovendo espiare la pena di anni 1 e mesi 4 di reclusione per il reato di furto.

BOSCO Mario classe 1976

  •  La polizia ha anche arrestato Carlo Gualtieri di 51 anni, colpito da ordine di esecuzione per la carcerazione emessa in data 16.6.2016 dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Ancona dovendo espiare la pena di anni 12 di reclusione per il reato di rapina aggravata.

GUALTIERI CARLO classe 1965

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA