#AnticrimineOggi

Succede a Catania e provincia: 12 maggio MATTINA

Mattinale 12 maggio
12 mag 2017 - 13:28

CATANIA - Ecco le operazioni condotte dai carabinieri a Catania e provincia:

  • I carabinieri di Catania hanno arrestato in flagranza Maurizio Zuccarà, 44 anni, in quanto responsabile di resistenza a pubblico ufficiale. Già obbligato dall’autorità giudiziaria a presentarsi alla polizia giudiziaria, questa mattina è giunto in caserma con largo anticipo non rispettando le prescrizioni imposte nell’ordinanza del giudice. Invitato dal militare di servizio a ripresentarsi all’orario stabilito è andato in escandescenza prendendo a pugni la porta d’ingresso della caserma e aggredendo alcuni militari intervenuti per riportarlo alla calma. Così è stato bloccato, ammanettato e rinchiuso in camera di sicurezza, dove attenderà il giudizio per direttissima.
     Maurizio ZUCCARA'

  • I carabinieri di Catania hanno arrestato in flagranza di reato Gaetano Costanzo, 32 anni, catanese, in quanto responsabile di evasione. Ieri sera i militari, durante un pattugliamento per il quartiere San Leone, hanno sorpreso l’uomo a passeggiare in strada, in evidente violazione della misura restrittiva cui era sottoposto. L’arrestato, in attesa del giudizio per direttissima, è stato trattenuto in camera di sicurezza.
    COSTANZO Gaetano, Catania 12.8.1984

  • I Carabinieri di Gravina di Catania hanno eseguito un servizio straordinario di controllo del territorio, ottenendo i seguenti risultati:
  1. Denunciato un 59enne di Tremestieri Etneo, per minacce e porto illegale di arma bianca. L’uomo armato di coltello, detenuto illegalmente, ha minacciato i propri familiari costringendo il Giudice ad allontanarlo immediatamente dal proprio domicilio;
  2. Denunciati tre commercianti, tra i quali una donna, per furto aggravato di energia elettrica.  Come confermato dai tecnici dell’ente erogante, intervenuti su richiesta dei carabinieri, è stato constatato come i tre avessero collegato i contatori attestati sulle loro attività commerciali alla rete elettrica pubblica.
  3. Segnalati tre giovani, rispettivamente di 25, 21 e 20 anni,residenti a Tremestieri Etneo, per uso personale di sostanze stupefacenti. Fermati e sottoposti a perquisizione personale nascondevano in tasca alcuni grammi di marijuana.                  

 

 

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA