#AnticrimineOggi

Succede ad Agrigento e provincia: 24 marzo MATTINA

carabinieri ravanusa
24 mar 2017 - 12:33

AGRIGENTO - Ecco le operazioni condotte dai carabinieri ad Agrigento e provincia:

  • Ieri sera i carabinieri di Ravanusa hanno arrestato Maurizio Tornambè, 46 anni, disoccupato ravanusano, pregiudicato. È stato condannato alla pena di 6 mesi di reclusione in quanto colpevole del reato di ricettazione, fatto commesso a Ravanusa nel 2010. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato condotto nella propria casa e sottoposto agli arresti domiciliari, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

  • Questa notte i carabinieri di Agrigento in collaborazione con quelli di Licata hanno effettuato i controlli del territorio della città di Licata. In particolare i militari hanno agito per tutto il giorno con 11 pattuglie posizionate nelle principali arterie stradali di Licata, ponendo particolare attenzione alle zone rurali del comune e alla S.S. 115, dove è stata eseguita un’attività di contrasto dei reati contro il patrimonio. L’attività, finalizzata a controllare i luoghi maggiormente frequentati da pregiudicati, ha consentito di controllare 113 persone e 71 veicoli.
    carabinieri licata
  • Sono state eseguite 4 perquisizioni domiciliari alla ricerca di armi, esplosivi e/o strumenti di effrazione, 12 perquisizioni personali e veicolari finalizzate alla ricerca di armi e sostanze stupefacenti, 11 contravvenzioni al codice della strada sono state accertate e contestate ad alcuni automobilisti, per un importo di circa 3 mila euro, e sequestrati autoveicoli e motoveicoli per mancanza di copertura assicurativa per la responsabilità civile automobilistica.

  • Sono state controllate 40 persone destinatarie degli arresti domiciliari, della misura di sicurezza della Libertà vigilata e della Sorveglianza Speciale di P.S. con obbligo di soggiorno. In quest’ambito è stato deferito alla procura della Repubblica di Agrigento S.S., 29 anni, disoccupato licatese, già noto alle forze dell’ordine, in quanto responsabile del reato di violazione degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale di pubblica sicurezza.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA