#AnticrimineOggi

Succede a Catania e provincia: 14 giugno MATTINA

succede a
14 giu 2017 - 13:27

CATANIA - Ecco le operazioni condotte dai carabinieri e polizia a Catania e provincia.

  • I carabinieri di Paternò hanno arrestato nella flagranza un 21enne paternese per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari, durante un servizio antidroga finalizzato a contrastare il fenomeno dello spaccio nel centro storico cittadino, hanno notato il giovane in via Vesuvio cedere una bustina ad un occasionale avventore.
    Una volta intervenuti, il 21enne è stato bloccato e perquisito. L’uomo è stato trovato in possesso di 8 dosi di marijuana, per un peso complessivo di 10 grammi e la somma contante di 25 euro, provento dell’attività di spaccio. Successivamente, i carabinieri hanno proceduto ad una perquisizione domiciliare nell’abitazione dell’arrestato rinvenendo nell’armadio della sua cameretta una busta di plastica contenente 120 grammi dello stesso stupefacente. La droga è stata sequestrata e l’acquirente, un giovane del luogo, è stato segnalato alla prefettura. Dopo le formalità di rito, il 21enne arrestato è stato posto ai domiciliari in attesa di essere giudicato con rito direttissimo, come disposto dall’Autorità Giudiziaria. 

marijuana Paternò

  • Sempre a Paternò, è stato arrestato Francesco Burzillà, del luogo, dando esecuzione ad un ordine di espiazione pena detentiva emesso dalla Corte d’Appello di Catania. L’uomo dovrà espiare la pena residua di un anno di reclusione poiché riconosciuto colpevole di una rapina in concorso, commessa il 15 aprile 2007 a Paternò. L’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato ristretto ai domiciliari, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.

     

Francesco Burzillà

Francesco Burzillà

  • Il comando di polizia di Nesima, in collaborazione con il personale della guardia di finanza, ha effettuato un mirato servizio di controllo del territorio, al fine di contrastare i reati contro il patrimonio, gli illeciti al C.d.S., nonché i delitti in materia di armi e stupefacenti. Il servizio si è svolto con posti di controllo, fissi e mobili, pattugliamento dei quartieri a rischio, perquisizioni locali, personali e veicolari. Sono state identificate 70 persone, controllati 37 veicoli, effettuati 4 posti di controllo fissi, elevati 29 verbali al C.d.S. (per un totale di 11.295 euro di sanzioni comminate), ritirate 2 Carte di Circolazione, sequestrati 8 veicoli per mancata copertura assicurativa R.C.A. Inoltre sono stati controllati 4 esercizi commerciali, di cui in tre di questi la merce alimentare è stata sequestrata, perché abusivamente posta in vendita. La merce è stata donata in beneficenza all’Istituto Villa Santa Maria degli Angeli di Catania.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA