Arresto

Stupefacenti e armi in casa, “incastrato” dai cani dell’antidroga

cinofili
6 lug 2016 - 12:31

CATANIA - Una vasta operazione è stata condotta dal personale dalla Polizia in collaborazione con la Squadra Cinofili nel rione San Cristoforo, noto quartiere ad alta densità criminale.

Ieri sera i poliziotti si sono appostati nei pressi di un’abitazione di via Curia e hanno circondato la zona per non lasciare eventuali vie di fuga. 

Obiettivo della “caccia” era il noto pregiudicato Filippo Mazzocca, di 22 anni, ma anche la ricerca di armi e droga che, secondo le fonti informative, teneva nascosti all’interno del proprio appartamento.

Filippo Mazzocca

L’irruzione degli agenti ha colto di sorpresa l’uomo che, in quel momento, si trovava con il padre e altri tre soggetti: immediatamente è iniziata la perquisizione domiciliare - coadiuvata dai cani dell’Unità Cinofila – che, in prima battuta, ha dato esito negativo. Ma in un altro appartamento dello stesso palazzo, sempre di proprietà di Mazzocca, i cani hanno individuato la presenza di droga.

Ben occultata all’interno di un mobile, è stata trovata una busta di carta con dentro 8 involucri in cellophane contenenti marijuana per un peso complessivo di circa 290 grammi e un involucro con 22 grammi di cocaina.

Mazzocca2

 

All’interno di un marsupio, inoltre, i poliziotti hanno trovato tre pistole – una Beretta calibro 9 modello 34, con caricatore e munizioni, una calibro 22, modello 87, con caricatore e 7 cartucce e una Bernardelli calibro 7,65 con matricola abrasa con caricatore e 5 cartucce – oltre a 11 cartucce calibro 7,65, 6 cartucce calibro 9, due bilancini digitali e la somma in contanti di 445 euro ritenuti provento dell’attività di spaccio.

Mazzocca

L’uomo è stato arrestato per detenzione e porto illegale di armi, ricettazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Per lui il Pubblico Ministero ha disposto l’arresto al carcere di Piazza Lanza.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA