Iniziativa

“Special”, un progetto per una Catania energeticamente efficiente

ing_special
11 lug 2015 - 18:08

CATANIA -Possono esserci un futuro e una qualità della vita migliori, solo adottando una valida e lungimirante visione programmatica. E può esserci pianificazione consapevole solo attingendo a studi scientifici come questo, da cui imparare per un accrescimento culturale e politico del nostro territorio“; ha esordito così il presidente dell’Ordine Ingegneri di Catania, Santi Maria Cascone, durante la presentazione di “Special” un progetto organizzato insieme alla Fondazione Ingegneri.

Nel dettaglio il progetto “Special – Spatial Planning and Energy for Communities In All Landscapes” è stato promosso dall’Intelligent Energy Europe, con la collaborazione del consiglio nazionale ingegneri, insieme con il suo rappresentante per l’energia, Gaetano Fede. 

Questa è una partnership tra associazioni nazionali di ingegneri urbanisti di otto Paesi europei: Regno Unito, poi Austria, Germania, Grecia, Irlanda, Italia, Svezia e Ungheria. Infatti il referente per L’italia è il CeNSU, il cui vicepresidente Paolo La Greca è intervenuto al convegno insieme ad altri componenti del Centro e docenti dell’Università di Catania come Alberto Fichera, Matteo Ignaccolo, Giuseppe Inturri, Francesco Martinico, Riccardo Privitera

L’obiettivo che è stato presentato è quello di fronteggiare le sfide del cambiamento climatico tramite una pianificazione integrata attenta all’efficienza energetica delle città, con misure predisposte a favorire la trasformazione di Catania come città metropolitana.

Alla presentazione del progetto erano presenti gli assessori comunali Luigi Bosco, ai Lavori Pubblici, e Salvo Di Salvo, all’Urbanistica, oltre che il dirigente dell’assessorato regionale Territorio e Ambiente, Giovanni Salemi, che hanno manifestato particolare interesse nei confronti dell’iniziativa. 

Commenti

commenti

Francesca Guglielmino



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento