Intimidazioni

Sparano nel buio allo Zen: forse “guerriglia tra famiglie”, indagini aperte

pistola
26 gen 2017 - 10:32

PALERMO – Hanno agito quando già era calato il buio: si sono avvicinati ad una casa via Fausto Coppi ed hanno iniziare a sparare.

Una sventagliata di colpi d’arma da fuoco hanno assordato, ieri sera, ancora una volta, il quartiere Zen.

Quando gli agenti sono sopraggiunti sul posto, infatti, hanno trovato le finestre e le pareti dell’appartamento di una famiglia completamente attaccate.

Ma non è finita qui, gli inquirenti hanno trovato un proiettile per strada proprio dal punto in cui sono stati esplosi i colpi.

Non si sono fatti attendere gli interrogatori per risalire alle motivazioni dell’intimidazione la famiglia sta rispondendo alle domande.

Le indagini sono ancora all’inizio anche perché le vittime di questa intimidazione non sanno spiegare il motivo di quei colpi di pistola.

Non si esclude come movente quello della “guerriglia” tra famiglie.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento