Operazione

Spaccio e rapine nei supermercati: 13 arresti a Catania

arresti
30 giu 2015 - 09:25

CATANIA – La polizia stradale di Catania ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 13 persone indagate, a vario titolo, di rapine a supermercati in aree di servizio autostradali e allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Oggi il vice questore aggiunto, dottor Marco Calusi, ha presentato in conferenza stampa l’operazione della polizia stradale che ha portato all’esecuzione di tredici misure cautelari con sei persone in carcere, quattro ai domiciliari e tre con obbligo di dimora nel comune di residenza. 

L’attività investigativa è cominciata tra settembre e dicembre del 2012 dopo due rapine effettuate in due aree Agip, uno sull’autostrada A18 Messina – Catania e l’altro sul territorio di Aci Sant’Antonio che avevano fruttato 62.000 euro. 

Durante le indagini è emerso che il gruppo, diviso tra Acireale e Riposto, agiva in modo autonomo secondo l’organizzazione di Alfio Maugeri e che i due giarresi, Giuseppe Castorina e Andrea Sapienza, erano impegnati nel procurare le auto utilizzate durante le rapine oltre che il gas necessario a far saltare la cassaforte. 

I colpi venivano eseguiti sempre con lo stesso modus operandi che prevedeva la distruzione della cassaforte, tramite delle esplosioni causate con bombole di gas, e l’utilizzo di fucili caricati a pallettoni.

Successivamente è emerso anche che i due giarresi gestivano un’attività di spaccio di stupefacenti parallela all’hobby delle rapine e stamattina sono stati sequestrati pochi grammi di marijuana e cocaina pronti per essere venduti. 

IMG_20150630_121050

I primi sei arresti, tre dei quali raggiunti dalla misura cautelare, sono stati effettuati in flagranza di reato mentre il gruppo si avviava a compiere l’ennesimo colpo ai danni di un supermercato dotato di cassa continua nel comune di Santa Venerina. 

Ecco i nomi degli arrestati: Alfio Maugeri, Marco Musmeci, Orazio Pappalardo, Giuseppe Castorina, Andrea Sapienza, Liborio Previti, Salvatore Pappalardo, Salvatore Patané, Giuseppe Finocchiaro, Gaetano Zammataro, Gaetano Florio, Ignazio Rao e Alessandro Previti.

Commenti

commenti

Francesca Guglielmino



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento