Viabilità

Sospese 34 linee su 88. “L’assessore Catania ci ripensi”: l’appello della IV circoscrizione

Amat
30 dic 2015 - 10:56

PALERMO – Mentre si festeggia l’inaugurazione del tram, che da oggi sarà attivo a Palermo, per gli abitanti delle periferie palermitane è arrivata un’amara sorpresa: dal 1° gennaio saranno sospese ben  34 linee dell’Amat.

Già la Vigilia di Natale l’Amat aveva segnalato la sospensione delle corse 364 e 365  che collegano i quartieri Molara e Pagliarelli. Come segnalato sul sito, la decisione di sospendere le corse è emersa a causa di alcune criticità riscontrate nella viabilità del percorso, lungo le vie Molara, Aquino Molara ed Aquino.

Sospendere 34 linee su 88 aggrava notevolmente il precario equilibrio del trasporto pubblico palermitano, isolando di fatto interi quartieri e rischiando di ghettizzare ancora di più le periferie, aumentano il divario anche sociale con la “Palermo Bene”.

amat

Basta raccontare bugie, i cittadini meritano rispetto. Quello che l’assessore Catania e l’Amat chiamano il piano di ristrutturazione, non è altro che un’ulteriore mannaia per i contribuenti palermitani“. Non nasconde la sua rabbia e indignazione il presidente della IV Circoscrizione Silvio Moncada.

I cittadini – dice Moncada – dal primo gennaio saranno costretti a fare i conti con una drastica riduzione del servizio pubblico, che in alcuni casi come a Pagliarelli e a Borgo Molara, si tradurrà in cancellazione totale delle linee bus. Invito l’assessore Catania a venire a Molara e a Pagliarelli per parlare con i cittadini e spiegargli che il piano di ristrutturazione prevede una fermata ogni 300 metri. È da più di un mese che chiedo all’assessore un confronto ma fin ad oggi nulla di fatto. Il 7 gennaio – prosegue – centinaia e centinaia di studenti non potranno andare a scuola perchè privati del servizio. Le signore anziane non potranno andare all’ufficio postale per prendere la pensione. Da un’amministrazione di sinistra non mi sarei mai aspettato una discriminazione sociale così evidente. Bisogna ripristinare immediatamente la 364, la 365 e la 906 per evitare di ghettizzare intere comunità. L’assessore Catania ci ripensiconclude il presidente Moncada – i cittadini lo ringrazieranno”.

 

Commenti

commenti

Viviana Mannoia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento