Codacons

Soldi prelevati ai cittadini per salvare Monte Paschi: “Atto folle a cui ci opporremo”

Monte Paschi Siena
27 lug 2016 - 18:48

PALERMO - Soldi da prelevare ai cittadini per versarli nel fondo “Atlante 2″. È questa la soluzione scelta dal Governo per salvare la banca Monte dei Paschi.

Un’azione che, certamente, va a discapito dei cittadini e che è stata prontamente denunciata dal Codacons, definendola come “una illecita intromissione del Governo nelle tasche delle persone”.

Dure le parole del segretario nazionale del Codacons, Francesco Tanasi: “Ancora una volta si ricorre ai soldi dei cittadini per salvare le banche. Una decisione folle contro la quale ci opporremo. Non si può permettere che il Governo peschi dai contributi versati dai professionisti per garantirsi una vecchiaia serena. Per questo abbiamo deciso di intervenire presentando un esposto alla Procura della Repubblica”.

A questa decisione si lega l’iniziativa di promuovere un ricorso collettivo al Tribunale Amministrativo Regionale dei professionisti siciliani contro i provvedimenti governativi salva-banche che incideranno sulle casse previdenziali.

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA