Sbarchi

Soccorsi 222 migranti a Pozzallo, arrestati quattro scafisti

Immagine
23 ott 2015 - 13:13

POZZALLO – Sono stati soccorsi ieri al porto di Pozzallo 222 migranti provenienti da diversi paesi del centro Africa. 

Ad occuparsi delle operazioni di salvataggio è stata la nave Dignity di Medici Senza Frontiere, su segnalazione del Comando Generale delle Capitanerie di Porto di Roma, soccorrendo 113 persone tra cui 18 donne e 3 minori. 

La nave Dignity poi è tornata in mare aperto alle 19 dove ha agganciato un altro gommone con a bordo 106 migranti rientrando nel porto di Pozzallo solo ieri mattina, secondo del disposizioni del comando generale. 

Una volta terminate le operazioni di salvataggio hanno avuto inizio le indagini curate dalla polizia, insieme a un’aliquota dei carabinieri e una della guardia di finanza, che hanno permesso di arrestare Ibrahim Sussu, ventunenne gambiano, Seyou sillah, ventenne della Guinea Bissau, Richard Sam, ventottenne del Ghana e Lamin Kamara, ventiduenne del Mali. 

Nel corso dell’attività investigativa è emerso, grazie alle testimonianze dei migranti, che i quattro scafisti si occupavano indipendentemente della navigazione alternandosi tra il timone e la bussola. 

Successivamente i quattro ragazzi sono stati arrestati e attualmente si trovano nel carcere di Ragusa dove resteranno a disposizione dell’autorità giudiziaria. 

 

 

Commenti

commenti

Francesca Guglielmino



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento