Protesta

Sit-in lavoratori dell’accoglienza migranti: “Non percepiamo stipendi”

Sit-in Trapani
Sit-in Trapani
21 nov 2016 - 18:17

TRAPANISit-in dei lavoratori delle cooperative di accoglienza dei migranti. La ragione sarebbe il mancato pagamento degli stipendi.

La paga, che dovrebbe essere percepita regolarmente,  è infatti già da un po’ di tempo arretrata. L’appello è quindi rivolto al Prefetto Giuseppe Priolo ed alla stessa città.

Da quanto si è evinto si avrà una convocazione straordinaria dei sindacati e delle associazioni datoriali entro la prossima settimana, o almeno, questo è stato l’impegno preso da Priolo.

La manifestazione è stata indetta da Filcams Cgil, UilTucs, Confintesa e Ugl Trapani.

Si è svolta stamani proprio di fronte alla Prefettura, con l’unico scopo di manifestare contro i ritardi degli stipendi, che arrivano nella migliore delle ipotesi, dopo 8-9 mesi.

La protesta ha fini importantissimi. I lavoratori infatti richiedono ascolto proprio perché hanno da badare alle loro famiglie e il fatto che non venga loro garantita la paga mette in serio pericolo le situazioni che vivono ogni giorno dal punto di vista personale.

Le notizie non sono però mancate. Il prefetto ha comunicato loro che l’anticipo della mensilità di aprile, maggio e giugno sarà del 75 per cento anziché del consueto 70.

 

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA