Scontro

Siracusa: violenta aggressione in carcere agli agenti della polizia Penitenziaria

carcere
9 feb 2015 - 12:03

SIRACUSA - Non è ancora chiaro il motivo per il quale un detenuto extracomunitario del carcere di Cavadonna a Siracusa, si sia scagliato, questa mattina, contro gli agenti della polizia penitenziaria.

Una violenta aggressione è costata a un ispettore un trauma cranico e un braccio rotto, mentre il resto dei colleghi ha riportato solo qualche contusione.

”Quest’episodio – dichiara Domenico Nicotra, segretario generale aggiunto del sindacato di categoria Osappfa eco ad una recente rissa sviluppatasi nei giorni scorsi tra detenuti, tutti Alta sicurezza, di origine campana e catanese. È evidente che le carenze di personale del Corpo fanno regredire gli standard di sicurezza penitenziaria e che, pertanto, non sono più rinviabili urgentissimi provvedimenti che incrementino il poco personale perché diversamente, purtroppo, la questione non può che degenerare”.

Commenti

commenti

Marco Bua



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento