Giornalismo

Siracusa, Salvatore Di Salvo confermato presidente provinciale Ucsi

Giornalista Salvo Di Salvo
28 nov 2015 - 20:03

SIRACUSA – “In un momento di crisi dei valori dell’informazione è prioritario per noi rilanciare il dialogo con la società, con quel “supplemento d’anima” richiesto ai comunicatori sociali d’ispirazione cristiana”.

Sono state queste le parole di Salvatore Di Salvo, 50 anni, giornalista, collaboratore da Carlentini e Lentini del Giornale di Sicilia e del settimanale cattolico “Cammino”, dopo essere stato confermato presidente della sezione provinciale dell’Unione cattolica della stampa italiana (Ucsi) per il quadriennio 2015-2019.

Le nuove iniziative dell’Ucsi si muoveranno proprio nella direzione di un’informazione basata sul rapporto con la società e su un giornalismo che sia in grado di mantenere alti i valori dei comunicatori sociali di ispirazione cristiana: “Le iniziative dell’Ucsi si muoveranno su questa strada, in primo luogo nel campo della formazione con la proposta dei corsi per i giornalisti, che saranno promossi in sinergia con l’Assostampa Siracusa, Ordine Regionale e Nazionale. Non manca anche l’organizzazione della Festa di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti e comunicatori“.

L’elezione ha avuto luogo nella sede del settimanale cattolico “Cammino” al termine della riunione del consiglio direttivo eletto dall’assemblea provinciale. Il nuovo consiglio direttivo è costituito da Pia Parlato, vice presidente, Alberto Lo Passo, segretario, Luca Marino, tesoriere e Beppe Janni, consigliere.

Componenti di diritto Gianni Failla e il consulente ecclesiastico don Giuseppe Lombardo. L’assemblea si è aperta con le testimonianze di Gianni Failla e del consulente ecclesiastico provinciale don Giuseppe Lombardo, che hanno ribadito i principi ispiratori dell’associazione.

All’assemblea hanno inoltre partecipato Santo Gallo, consigliere nazionale del Consiglio dell’Ordine dei Giornalisti e Alessandro Ricupero, responsabile dell’ufficio stampa dell’Ufficio diocesano delle Comunicazioni sociali e cultura dell’Arcidiocesi di Siracusa.

 

Daniela Torrisi



© RIPRODUZIONE RISERVATA