Funerali

Siracusa, l’ultimo saluto al mar. Gioia: svolto anche l’esame autoptico

foto tratta da SiracusaTimes.it
foto tratta da SiracusaTimes.it
1 mar 2017 - 17:42

SIRACUSA - Anche il solito detto “silenzio assordante” sembra proprio non bastare per la scomparsa del sottufficiale dei Carabinieri di Siracusa, Licia Gioia, per la quale oggi sono stati celebrati i funerali.

Dolore e silenzio hanno accompagnato la donna a miglior vita, sebbene fosse molto apprezzata sia a livello umano e sia nel suo lavoro. Tutti increduli, senza sapere effettivamente cosa dire. Il silenzio ha prevalso, com’era giusto che fosse. 

Dentro la chiesa di Santa Rita, i colleghi in alta uniforme tra le silenziose lacrime hanno salutato per l’ultima volta Licia, una donna alla quale si erano affezionati. Una donna solare, disponibile e anche sportiva.

Anche i genitori ed il fratello del sottufficiale si sono subito precipitati nel Siracusano dopo il tragico evento per unirsi al cordoglio per una donna ormai familiare alla città di Siracusa.

In tarda mattinata, comunque, è stato effettuato l’esame autoptico che sembra proprio aver confermato la morte per il colpo di arma da fuoco. Ad eseguire gli accertamenti è stato il medico legale Francesco Coco e si parlerebbe di due proiettili che hanno trafitto Licia, il primo alla coscia ed il secondo alla tempia. Il primo colpo, potrebbe anche aver coinvolto il marito poliziotto.

Le indagini rimangono “blindate“, ma intanto Licia è andata via. In un assordante silenzio che nessuno avrebbe voluto udire.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA