Truffa

Siracusa, indagati due dipendenti dell’Agenzia delle entrate

guardia di Finanza Inps
28 lug 2016 - 19:05

SIRACUSA – Si allontanavano dal posto di lavoro senza timbrare il cartellino. Risultavano presenti in ufficio, ma di fatto erano assenti. 

Era questo il gioco truffaldino di due dipendenti dell’Agenzia delle entrate, fermati con un click.

Alcuni dipendenti dell’Agenzia hanno difatti segnalato le irregolarità compiute dai due colleghi tramite whistleblowing, un canale che consente di evidenziare, anche in forma anonima, condotte illecite sul posto di lavoro.

La direzione centrale Audit dell’Agenzia ha comunicato l’accaduto alla procura della repubblica di Siracusa.

La guardia di finanza, dopo varie indagini, ha confermato le irregolarità denunciate a carico dei due dipendenti, che risultano pertanto indagati per atti illeciti sul luogo di lavoro.

Daniela Torrisi



© RIPRODUZIONE RISERVATA