Carabinieri

Siracusa, continuano servizi contro lo spaccio di sostanze stupefacenti

sequestro hashish repertorio
2 feb 2017 - 15:58

SIRACUSA - Continua senza sosta l’attività svolta dai carabinieri della provincia di Siracusa, su disposizione del Comandante Provinciale, Col. Luigi Grasso, finalizzata a contrastare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti e, di conseguenza, il loro consumo.

Solo nell’ultima settimana diversi sono stati i risultati conseguiti dai carabinieri nello specifico settore.

carabinieri cinofili antidroga repertorio

A Siracusa un uomo è stato tratto in arresto poiché sorpreso a cedere sostanza stupefacente del tipo cocaina a degli assuntori del luogo; sempre a Siracusa, 3 giovani sono stati segnalati all’A.G. in quanto trovati in possesso complessivamente di circa 130 grammi di marijuana nonché del materiale necessario per il confezionamento in dosi della sostanza; ad Avola, i carabinieri della Compagnia di Noto, nell’ambito dell’operazione “Notte Bianca”, hanno dato esecuzione a 14 provvedimenti cautelari emessi dal G.I.P. di Siracusa su richiesta della locale Procura della Repubblica per i reati di detenzione e spaccio in concorso di sostanze stupefacenti; a Canicattini Bagni, i militari della locale stazione hanno segnalato all’Autorità Giudiziaria due giovani di 17 e 16 anni in quanto trovati rispettivamente in possesso di 5 e 3 dosi di marijuana nonché del materiale occorrente al confezionamento in dosi della sostanza.

Inoltre, decine sono state le segnalazioni alla Prefettura di Siracusa ai sensi dell’Art. 75 D.P.R. 309/90 di assuntori con età compresa fra i 16 e i 60 anni, l’ultimo, un ragazzo 22enne, segnalato proprio oggi dai militari del Nucleo Radiomobile di Siracusa.

Per quel che riguarda l’attività di contrasto svolta dall’Arma a livello locale e focalizzando l’attenzione sull’anno 2016, le persone tratte in arresto dai carabinieri del Comando Provinciale di Siracusa sono 172. A queste vanno aggiunte 140 persone deferite in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria e 292 segnalate alla Prefettura quali assuntori di sostanze stupefacenti.

Le quotidiane attività di repressione del fenomeno hanno portato al sequestro di 82 kg di marijuana, circa 20 kg di hashish, oltre 4 kg di cocaina, circa 200 piante di canapa indiana ed altri 2 kg di stupefacente di varia natura, soprattutto di produzione di sintesi (droghe sintetiche).

Il mondo dello spaccio, secondo i dati diffusi dal Dipartimento Politiche antidroga nell’ultima relazione annuale al Parlamento presentata nei giorni scorsi e relativa all’anno 2015, ha una portata molto ampia e diffusa su tutto il territorio nazionale.

Solo nel corso del 2015, le operazioni antidroga effettuate in Italia sono state 19.091 e hanno comportato il sequestro di kg 84.066,38 complessivi di droga. Secondo i dati forniti dalla Direzione Centrale per i servizi Antidroga, nel 2015 le persone segnalate all’Autorità Giudiziaria sono state 27.718 (-7,4% rispetto al 2014), ed il 70,4% delle denunce ha comportato lo stato di arresto. Un giro di affari enorme se si pensa che, solo per l’Italia, è stato stimato che sono 6,1 milioni gli utilizzatori di cannabis, 1,1 milioni quelli di cocaina, 218 mila quelli di eroina e 591 mila quelli di altre sostanze chimiche (ecstasy, LSD, amfetamine), per un giro d’affari stimato in 14 miliardi di euro.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento