Audizione

Sindaco Garozzo a confronto con l’Antimafia. Musumeci: “C’è ancora molto da capire”

foto-audizione2
22 set 2016 - 18:59

SIRACUSA - Un’audizione durata oltre un’ora in cui il sindaco Giancarlo Garozzo ha risposto alle domande del presidente Nello Musumeci e dei commissari Salvatore Cordaro, Giuseppe Lupo, Pietro Alongi, Stefano Zito e Antonella Maria Milazzo.

foto-audizione1

È stato ascoltato con estrema attenzione dai componenti della commissione regionale Antimafia: ed è proprio a loro che ha consegnato alcuni documenti comprovanti le dichiarazioni rilasciate nel corso dell’ultima direzione provinciale del Partito Democratico.

Nel corso di quest’ultima direzione, Garozzo aveva denunciato i rapporti di alcuni esponenti del Partito Democratico locale con esponenti della criminalità organizzata. 

Si è anche parlato della struttura burocratica comunale e delle procedure che hanno portato all’apertura di un centro commerciale nel capoluogo aretuseo - ha dichiarato il presidente Musumeci -. Alla luce delle dichiarazioni rese dal sindaco Garozzo si rende necessaria l’audizione di altri soggetti, non solo nell’ambito della politica siracusana. La nostra commissione ha il dovere di accertare se alcune pericolose contiguità possano aver condizionato la sfera politica locale. Dobbiamo mettere assieme i diversi tasselli del mosaico per capire se si tratta di episodi disarticolati o di un preciso disegno“.

Il sindaco Garozzo, dal canto suo, si ritiene contento di essere stato ascoltato nei minimi dettagli e resta a disposizione della commissione per eventuali ulteriori chiarimenti. 

Rossana Nicolosi



© RIPRODUZIONE RISERVATA