Confcommercio

Silt Catania, sì a “Taxi Movida” e lotta all’abusivismo

silt pres. catania barbagallo e associazioni giovanili
31 lug 2015 - 16:58

CATANIA - I rappresentanti del SILT Catania sono stati invitati lo scorso 29 luglio dall’assessore alle Attività Produttive del Comune di Catania Angela Mazzola a prendere parte all’incontro avente ad oggetto la proposta di interazione lavorativa con le associazioni giovanili e studentesche tra cui l’associazione Avaia. Al fine di evitare quanto più possibile l’utilizzo delle auto private ci si è accordati su tariffe serali agevolate e predeterminate a favore dei giovani etnei. “Il risvolto sociale dell’accordocommenta il presidente del SILT Catania Martino Barbagalloè stato per noi una spinta in più a rispondere prontamente alle richieste dell’assessore Mazzola”.

Di lotta all’abusivismo, invece, si è discusso in un secondo incontro al quale, oltre all’assessore Mazzola, ha partecipato il commissario della polizia locale Francesco Caccamo. Un tema molto più ostico per la categoria dei tassisti catanesi che ha chiesto controlli più fitti sul territorio al fine di arginare il problema. Sembra che il limite principale della Polizia Municipale a Catania sia il lavoro “sotto organico”, secondo quanto riferito in prima persona dal commissario Caccamo, che ha però promesso al sindacato di attivare nell’immediato una squadra specializzata sui controlli all’abusivismo.

Il SILT, seppur rammaricato dei limiti organici descritti dal commissario, resta fiducioso sugli impegni presi dalla Polizia locale e resta quindi in attesa di vedere i primi segnali.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento