Terremoto

La Sicilia trema: tre scosse in meno di 24 ore a Messina, Ragusa e Catania

alluvioni
8 mag 2016 - 11:16

CATANIA – Per fortuna è solo paura, niente danni. La nostra isola continua a tremare con tre scosse in meno di 24 ore: protagoniste sono Messina, Ragusa e Catania.

L’ultima scossa si è verificata stamattina, alle 7,15 a Messina, con magnitudo 2.3, con epicentro a Galati Mamertino, a 8 km di profondità. 

Meno di 24 ore per tre scosse: un’altra si è verificata ieri, alle 11,55 in provincia di Ragusa, con magnitudo 3.5, ad una profondità di 23 km.

L’epicentro è stato individuato a Monterosso Almo.

Diversa, invece, la situazione verificatesi a Caltagirone. Tanta la paura per gli studenti del liceo “Ettore Majorana” che, riparatisi sotto i banchi, tra grida di terrore e panico, sono stati evacuati insieme ai docenti.

Fortunatamente, solo tanta paura e nessun danno: il sisma è stato avvertito anche a Giarratana, Chiaramonte Gulfi, Buscemi e Palazzolo Acreide.

E ancora anche a Vizzini, Licodia Eubea, Grammichele e Buccheri.

Ultima scossa, rilevata alle ore 11,52 dall’Ingv, in provincia di Catania con magnitudo 2.2 e ipocentro a 19 km.

Rossana Nicolosi



© RIPRODUZIONE RISERVATA