Processo

Si torna in aula per l’omicidio di Carmela Petrucci. Oggi la decisione dei giudici

24 feb 2015 - 08:43

PALERMO – Riprende questa mattina, davanti la Corte d’Assise d’Appello di Palermo, il processo per l’omicidio di Carmela Petrucci, la studentessa palermitana uccisa a coltellate il 19 ottobre 2012 da Samuele Caruso, ex fidanzato della sorella Lucia, che quel giorno rimase gravemente ferita.

In tribunale anche i compagni di scuola che sono arrivati in gruppo per assistere alla seconda udienza del dibattimento. Non possono partecipare al processo, che si celebra a porte chiuse e si sono seduti nell’atrio davanti all’aula. In disparte ci sono anche i genitori e la nonna dell’imputato, condannato in primo grado all’ergastolo. 

Nella prima udienza, a gennaio, dopo la relazione preliminare, la difesa di Caruso aveva chiesto l’integrazione della perizia psichiatrica dell’imputato con l’intervento di uno psicologo.

Gli avvocati di Caruso avevano chiesto anche l’acquisizione della documentazione relativa a un’ammonizione ricevuta dall’imputato nel carcere di Pagliarelli dove è recluso. Caruso sarebbe stato coinvolto in una rissa.

Oggi i giudici faranno conoscere la loro decisione.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento