Perversione

Atti osceni davanti alla chiesa e viene denunciato

polizia
4 apr 2015 - 09:55

RAGUSA – Gli agenti della Squadra Mobile di Ragusa hanno denunciato un uomo di 54 anni per atti osceni in luogo pubblico. 

L’uomo, infatti, ieri si masturbava mostrando gli organi genitali alle donne che entravano nella chiesa della Sacra Famiglia. Dopo l’intervento di una volante si è allontanato ma attraverso la descrizione dei passanti e la targa della macchina, gli investigatori sono riusciti a identificare l’autore del reato.

In particolare una delle vittime ha parcheggiato l’auto per dirigersi in chiesa ma mentre è passata vicino la macchina dell’uomo, ha notato che lo stesso si stava masturbando dopo aver incrociato il suo sguardo.

Dal controllo in banca dei dati il cinquantaquattrenne era già conosciuto alle forze di polizia in quanto denunciato e condannato in passato per fatti identici, elemento questo che fa propendere per una probabile patologia del soggetto oltre che per l’inclinazione a delinquere dello stesso.

Adesso l’uomo ha l’obbligo di permanere nel comune di residenza di Chiaramonte Gulfi con il divieto di ritornare a Ragusa.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento