Paura

Si lancia dal traghetto per uccidersi: 29enne salvato in extremis

nave traghetto
23 giu 2016 - 19:54

MESSINA - Voleva farla finita lanciandosi dal ponte salone della nave traghetto “Tremestieri”.

È successo stamattina, poco dopo le 12, davanti allo sguardo attonito dei presenti. Protagonista un giovane di 29 anni di Montebello Jonico che ha tentato il suicidio ma che, fortunatamente, è stato salvato in extremis. 

Il giovane si trova adesso ricoverato all’ospedale Papardo e non versa in condizioni critiche. 

A recuperarlo in mare è stato il battello d’emergenza di cui è dotata la nave traghetto. Intervenuti al salvataggio anche il primo ufficiale Matteo Donato, il marinaio Giuseppe Oteri e il motorista Nicola Bonadio, tutti coordinati dal comandante Domenico Pellegrino. 

Ancora sconosciute le cause che hanno spinto il giovane a compiere il gesto. 

Rossana Nicolosi



© RIPRODUZIONE RISERVATA