Truffa

Si fingono venditori di pentole, ma fanno firmare prestiti finanziari: arrestate 4 persone

posto-di-controllo-cc-misilmeri-copia
14 nov 2016 - 11:49

VILLAFRATI - I carabinieri di Villafrati hanno denunciato alla Procura di Termini Imerese quattro persone per il reato di truffa.

SI tratta di A. A. 54enne di Messina, T. G. 48enne di Messina, T. C. 44enne di Messina e C. G. 44enne di Milazzo.

Parliamo di uomini che si spacciavano per rappresentati di una ditta di vendita di pentole per adescare le vittime e convincerle a stipulare dei contratti di fornitura che in realtà servivano per fargli avere prestiti con delle finanziarie.

Una vera e propria truffa che veniva scoperta quando non arrivava alcuna pentola in casa dei malcapitati.

I Carabinieri sono riusciti a risalire ai quattro grazie ad un controllo alla circolazione stradale avvenuto nel febbraio del 2016, dove alcuni del gruppo sono stati identificati mentre si “aggiravano” per le vie del Comune.

Dagli accertamenti effettuati, i militari sono poi riusciti a risalire all’intera banda e al momento hanno accertato ben dodici episodi di truffa. Sono tutt’ora in corso le indagini dei Carabinieri per meglio comprendere l’esatta dinamica dei fatti ed ancora se vi sono coinvolti altri ignari cittadini.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA