Aggressione

Si denuda e con una picozza danneggia la cassetta postale del vicino. In manette

carabinieri
18 gen 2016 - 11:29

PALERMO - Sono scattate le manette per un 55enne di Giardinello per il reato di atti persecutori ai danni del vicino di casa.

Gli agenti dei Carabinieri, infatti, sono dovuti intervenire nei confronti dell’imputato a seguito di un acceso diverbio intercorso tra l’arrestato e un suo vicino di casa nei cui confronti, già dall’anno 2013, aveva posto in essere condotte persecutorie per avere l’uso esclusivo di una strada vicina alla propria abitazione.

Il forte diverbio, nel primo pomeriggio di ieri, è stato sedato grazie al tempestivo intervento dei Carabinieri che sono riusciti a bloccare l’uomo che, dopo essersi denudato, con una picozza aveva danneggiato la cassetta postale del suo vicino.

La lite è nata proprio dall’ennesimo rifiuto della vittima di sottostare alle pretese del suo “stalker”. Su disposizione del magistrato, l’arrestato e stato trattenuto in camera di sicurezza in attesa dell’udienza di convalida.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA