Dati

Sequestro Guglielmino: tutte le imprese e i beni mobili e immobili. VIDEO

Geo Ambiente
13 set 2017 - 12:32

CATANIA - Dopo un’intensa attività investigativa – patrimoniale della task force della Polizia di Stato di Catania con i poliziotti della divisione polizia anticrimine e della squadra mobile sono stati sequestrati i beni del 43enne Giuseppe Guglielmino.

L’uomo sarebbe imparentato con persone di spicco del clan Cappello-Bonaccorsi, essendo il convivente della figlia di Orazio Pardo, noto esponente di vertice, e cugino dei pregiudicati Salvatore Trepiccione e Michele Guglielmino, vicini al clan mafioso.

A essere sequestrati, in vista della definitiva confisca, sono state ben sei imprese tutte del settore della gestione dei rifiuti, oltre a beni immobili, auto, conti correnti e depositi per un valore stimato di circa 12 milioni di euro.

 

Le imprese sequestrate sono:

  • Totalità delle quote e intero patrimonio aziendale della società Geo Ambiente Srl, con sede legale a Belpasso, nel catanese, e due sedi secondarie site nella provincia di Cosenza: Belvedere Marittimo e Sangineto;
  • Totalità dei beni aziendali e strumentali dell’Impresa individuale Consulting Business di Giuseppe Guglielmino, con sede legale in San Gregorio di Catania;
  • Totalità delle quote e intero patrimonio aziendale della società Clean Up Srl, con sede legale a Motta Sant’Anastasia, Catania;
  • Totalità delle quote e intero patrimonio aziendale della società Eco Logistica Srl, con sede legale a Aci Sant’Antonio, Catania;
  • Totalità delle quote e intero patrimonio aziendale della società Eco Business Srl, con sede a Siracusa e sede secondaria a Belpasso, Catania;
  • Totalità delle quote e intero patrimonio aziendale della società Work Uniform Srl, con sede legale a Catania.

Invece per quanto riguarda i beni immobili:

  • Fabbricato a Catania, via delle Banane 23/A, p. 1-2;
  • Fabbricato a Catania, via Francesco d’Assisi 41, p. T.;
  • Fabbricato a Bronte, via Francesco d’Assisi 41, p. S1,;
  • Fabbricato a Fiumefreddo di Sicilia (CT), via Salvo d’Acquisto, s.n., p. T-1;
  • Fabbricato a Fiumefreddo di Sicilia (CT), via Salvo d’Acquisto, s.n., p. S1;
  • Fabbricati a Catania, via della Misericordia s.c. (due distinte unità immobiliari);
  • Fabbricato a Catania, via della Misericordia s.c.

Infine, i beni mobili registrati:

  • un’auto Audi S3 1.8 Turbo;  
  • due auto Daimler Chrysler;
  • un’auto Alfa Romeo;
  • un’auto Mercedes;  
  • un’auto Fiat Punto;
  • una Fiat Fiorino;
  • un autocarro Peugeot;
  • un autocarro Unic 190;
  • due auto Fiat 500;

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA