Criminalità

Ancora sequestri di droga e arresti: le operazioni dei Carabinieri di Catania

Sequestro_droga_candelotti_carabinieri
26 feb 2015 - 18:23

Blitz a S. Giovanni Galermo: sequestro di droga con due arresti

Candelotti_esplosivi_sequestro

Gli esplosivi sequestrati dalle forze dell’ordine

Senza sosta l’attività dell’Arma nei quartieri a rischio del capoluogo etneo. Ieri sera, i carabinieri della Compagnia di Fontanarossa, assistiti dai militari del battaglione “Puglia”, hanno attuato un servizio straordinario di controllo del territorio nel quartiere di San Giovanni Galermo, già teatro di precedenti operazioni. I militari, a seguito di numerosi controlli e perquisizioni, hanno fermato due sospettati in via Pantelleria. I due individui, risultati fratelli, trasportavano addosso una settantina di dosi di marijuana (foto in copertina).

Ignazio Christian Speranza

Ignazio Christian Speranza

Nell’abitazione di uno dei fermati, il 23enne Christian Ignazio Speranza, già detenuto ai domiciliari, sono stati rinvenuti 4 candelotti artigianali, composti da miscela pirotecnica ad elevato potere dirompente, opportunamente messi in sicurezza dagli agenti del Nucleo Artificieri del Reparto Operativo.

I due fratelli sono stati arrestati e relegati ai domiciliari in attesa del giudizio per direttissima, dove risponderanno al giudice entrambi, di detenzione illecita di sostanze stupefacenti. Ignazio Speranza dovrà difendersi anche dalle accuse di evasione e detenzione illegale di materiale esplosivo non classificato.

 

Controllo esercizi pubblici: sospese due attività per carenze igienico-sanitarie e lavoro in nero

I Carabinieri della stazione di Catania Nesima, assistiti dal NAS e dal NIL di Catania, hanno proceduto a diversi controlli negli esercizi pubblici della zona di piazza Risorgimento, riscontrando le seguenti violazioni:

• Ad un bar-pasticceria è stata imposta la sospensione dell’attività imprenditoriale per lavoro in nero (2 lavoratori in nero su 4 controllati) e per gravi carenze igienico sanitarie. Nel contesto sono state elevate sanzioni amministrative per circa 13.000 euro.

• Ad una macelleria è stata imposta la sospensione dell’attività imprenditoriale per lavoro in nero (2 lavoratori in nero su 3). Contestualmente sono stati sequestrati: 40 chili di insaccati, preparati senza l’apposita autorizzazione, e 15 chili di prodotti lattiero-caseari per mancanza di tracciabilità. Sono state altresì comminate sanzioni amministrative per circa 12.000 euro.

 

Fuggita dalla comunità l’anno scorso: catturata e rinchiusa in carcere per pena definitiva

Concetta Timoniere

Concetta Timoniere

Nell’aprile dell’anno scorso era fuggita dalla comunità, dov’era affidata in prova, rendendosi irreperibile. La notte scorsa, i carabinieri della tenenza di Misterbianco (CT), dovendo dare esecuzione ad un ordine di carcerazione, emesso dal Tribunale di Brescia, l’hanno rintracciata ed arrestata. La donna, la 39enne Concetta Timoniere, era condannata a 2 anni, 4 mesi e 4 giorni di reclusione per un furto aggravato, commesso nel 2007 nella città lombarda. È stata ora rinchiusa nel carcere di Catania piazza Lanza.

 

Evasione: arrestato a Cibali detenuto ai domiciliari

Maurizio Procida

Maurizio Procida

Ieri sera, i Carabinieri della Compagnia di piazza Dante lo hanno beccato in via Anastasio, nel quartiere di Cibali, in palese violazione delle misura restrittiva cui era sottoposto. L’arrestato, il 42enne Maurizio Procida, è stato ricollocato ai domiciliari in attesa del giudizio per direttissima.

 

Evasione: fermato in auto detenuto ai domiciliari

Carmelo Alan Pellegrino

Carmelo Alan Pellegrino

Ieri pomeriggio, i Carabinieri della tenenza di Mascalucia (CT) lo hanno fermato in via Pulei alla guida della sua Smart, in evidente violazione delle misura restrittiva cui era sottoposto. L’arrestato, il 30enne Carmelo Alan Pellegrino, è stato ricollocato ai domiciliari in attesa del giudizio per direttissima.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento