Guardia di finanza

Sequestrate ad Alcamo discarica abusiva e piantagione di marijuana

17 set 2015 - 17:20

ALCAMO - La Guardia di Finanza della Tenenza di Alcamo dopo accurate indagini, condotte in collaborazione con l’ARPA di Trapani e il personale del Comune di Alcamo,  hanno individuato e sequestrato una discarica abusiva destinata a rifiuti pericolosi, in prevalenza amianto e materiale da risulta.

Un contenitore di veleni grande 2500 mq che cinque persone, denunciate a piede libero, avevano deciso di collocare in prossimità di un centro abitato popoloso come quello di Alcamo.

L’intervento dei militari ha scongiurato il protrarsi di un lento processo di avvelenamento del suolo e della falde acquifere.

Mentre controllavano la zona alcuni militari sono rimasti colpiti dalla presenza di un sistema di irrigazione che conduceva in un’area, molto vicina a quella destinata a “discarica”, ma anche di non facile accesso. Hanno così scoperto una piantagione di canapa indiana composta da 50 piante d’altezza variabile tra 1,5 e 2 metri d’altezza, immediatamente sequestrate. Il responsabile dell’illecita coltivazione è stato identificato in un quarantaduenne alcamese già tra i cinque denunciati a piede libero per il reato ambientale.

Commenti

commenti

Viviana Mannoia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento