Blitz

Sequestrata vasta area abusiva nel cuore di Noto, doveva essere un parcheggio “senza autorizzazione”

parcheggio
2 set 2015 - 10:58

SIRACUSA – Quell’area di tremilaseicento metri quadri, nel cuore barocco di Noto, era completamente abusiva.

A smascherarlo i finanzieri del Comando provinciale di Siracusa che l’hanno sequestrata.

Le indagini, coordinate dal procuratore di Siracusa Francesco Paolo Giordano e dirette dal sostituto procuratore Marco Di Mauro, hanno infatti permesso di constatare la presenza di un cantiere completamente abusivo.

I lavori in corso – sprovvisti delle necessarie autorizzazioni – consistevano in scavi, sbancamenti di terreno ed edificazione di muri di contenimento per la realizzazione di un vasto parcheggio nei pressi della Villa Comunale.

Le aree interessate, risultate attualmente nella disponibilità di una società, sono in parte di proprietà di un privato e in parte del Comune di Noto in forza di un contratto di affitto e di un comodato d’uso gratuito.

Gli ulteriori accertamenti hanno evidenziato che l’area oggetto di sequestro ricade nella zona A centro Storico, sottoposta a particolari vincoli dove non è possibile effettuare alcun tipo di lavoro previo parere della Soprintendenza ai beni Culturali e ambientali.

L’imprenditore è stato segnalato per abuso edilizio e per aver effettuato opere in assenza delle prescritte autorizzazioni dei Beni Culturali.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento