Carabinieri

Sequestrata pista da cross, 5 denunciati

SONY DSC
5 ott 2016 - 16:55

MONFORTE SAN GIORGIO - I carabinieri di Monforte San Giorgio, provincia di Messina, hanno indagato su una pista da cross creata appositamente per esercitarsi. Cinque le persone denunciate, i due proprietari del fondo, e i tre conduttori.

La pista è stata sottoposta a sequestro preventivo, in attesa delle decisioni dell’autorità giudiziaria.

L’attività d’indagine, condotta insieme al personale del Distaccamento di Rometta del Corpo Forestale della Regione Siciliana e del Ufficio Tecnico del Comune di Monforte San Giorgio, ha consentito di arrivare alla conclusione che i cinque denunciati, mediante la movimentazione – non corretta – della terra (con variazione delle quote altimetriche) in un’area situata nella contrada Santa Fraga, hanno creato una pista per l’esercitazione alle competizioni di motocross.

Dalle indagini è emerso, pure, che la realizzazione della pista da motocross è avvenuta in un’area sottoposta a vincolo paesaggistico, ricadente nella fascia di rispetto di 150 metri dall’alveo del torrente Niceto; e che sempre la pista ricade in un’area colpita in passato da un incendio di vastissime proporzioni.

 

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA