Truffa

Scoperto mattatoio clandestino: volevano approfittare della Pasqua per vendere carne illegale

IMG_5390
23 mar 2017 - 11:49

MONREALE - I Carabinieri della Stazione di Pioppo hanno proceduto ad un controllo delle zone di campagna tra Monreale ed Altofonte, finalizzato all’individuazione di un mattatoio clandestino. Con l’avvicinarsi delle festività pasquali ha reso attuale il rischio di smercio di carne macellata illegalmente, senza le previste autorizzazioni sanitarie.

Per questo motivo sono stati predisposti specifici servizi in queste zone di campagna. I militari sono riusciti ad individuare un allevamento illegale di suini ed un mattatoio clandestino dove, poco prima, era stato macellato un animale. L’attività, svolta con l’aiuto dei medici veterinari dell’ASP di Palermo, ha consentito di trovare dieci suini ed un bovino, tutti senza marchio identificativo e quindi di verosimile provenienza illecita.

In più, all’interno di una vecchia stalla è stato trovato tutto l’occorrente per la macellazione clandestina degli animali, tra cui tracce di sangue ed ossa. Infine la presenza di una cella frigorifero ha dato conferma che la carne macellata veniva stoccata per la successiva commercializzazione illegale.

Al termine dell’attività è stato denunciato in stato di libertà L.I.S., sessantacinquenne, di Monreale, proprietario della stalla e degli animali trovati al suo interno, il quale dovrà rispondere del reato di macellazione clandestina ed a cui è stato sequestrato l’intero allevamento. 

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA