Coldiretti

Scirocco, l’agricoltura etnea rischia la tragedia

download
16 giu 2016 - 16:08

CATANIA - L’agricoltura catanese è sull’orlo della tragedia. Se non si irrigherà subito si rischia di perdere tutta la produzione. È l’allarme della Coldiretti di Catania che sollecita i dipendenti del Consorzio di Bonifica n. 9 ad interrompere lo sciopero.

Senza l’immissione dell’acqua nei canaliafferma il presidente della Coldiretti etnea, Giovanni Pappalardole colture dei quasi 20 mila ettari serviti dal Consorzio spariranno in pochi giorni perché il caldo rovinerà tutto. Alle calamità naturali che in questi anni hanno provocato perdite ingenti ai bilanci aziendali adesso si aggiunge questa nuova calamità in quanto le inefficienze di un sistema non possono ricadere sulle spalle degli agricoltori”.

“Per poter irrigarecommenta il direttore Giuseppe Licursipasseranno almeno altri 15 giorni per questo occorre iniziare subito. L’acqua è indispensabile per poter produrre ed impedirlo significa decretare la fine di uno dei settori trainanti della provincia. Se questa situazione dovesse durare – conclude – saremo costretti a manifestazioni eclatanti“.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA