Snalv

Sciopero dei lavoratori del teatro Massimo Bellini. “Norma” a rischio

Sizilien
20 set 2016 - 18:45

CATANIA - Il sindacato Snalv ha indetto uno sciopero generale per venerdì 23 settembre alle ore 18:00. In bilico il futuro dei lavoratori precari del teatro Massimo Bellini, il cui avvenire incerto ha messo in moto la protesta. La loro indignazione sta nel non essere ascoltati; a parlare il segretario regionale del sindacato Snalv, Confsal, Antonio Santonocito.

Lo sciopero rischia di mettere a serio rischio la rappresentazione dell’opera Norma di Vincenzo Bellini con la quale verrà inaugurato il Teatro Greco Romano di Catania proprio il 23.

La situazione ha richiamato l’attenzione dei cittadini che vorrebbero trascorrere momenti di spensieratezza godendosi l’opera Norma così come le altre che a questa seguiranno. È di assoluta importanza mettere in luce eventi di questo tipo, ricordandoci che il Teatro Massimo Bellini rappresenta da sempre un gioiello raro e dal valore inestimabile per Catania che ha visto innumerevoli artisti ed interpreti calcare il suo palcoscenico.

È necessario dunque portare la situazione ad un punto di sbocco sperando in una risposta da parte delle autorità competenti capace di rassicurare gli animi dei catanesi oltreché dei lavoratori del Teatro.

 

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA