Sospetto

Scattano una foto a un bambino da un furgone: madre allarmata denuncia presunti pedofili

Foto di repertorio
Foto di repertorio
28 gen 2017 - 07:51

RAGUSA - Alla fine si è presentata negli uffici della Squadra Mobile per spiegare meglio l’accaduto la donna che, tramite l’invio di un messaggio audio su Whatsapp, aveva informato e messo in allerta le famiglie di sua conoscenza circa quanto accaduto a lei e a suo figlio alcuni giorni fa.

Agli agenti di polizia, la donna ha raccontato nei dettagli quanto successo nel parcheggio del centro commerciale “Ibleo“: avrebbe notato a bordo di un furgone bianco di vecchio modello due persone, forse due uomini o una coppia, che dall’interno del veicolo avrebbero scattato una foto a suo figlio, nonostante si trovasse a distanza.

Il bambino, spaventatosi, è andato dalla madre, poco distante da lui, per riferirle tutto. La donna ha subito avvertito i vigilantes del centro commerciale che, però, dalle registrazioni delle telecamere di sorveglianza, non hanno notato nulla di sospetto, anche perché l’episodio pare essersi svolto lontano dal campo visivo degli impianti di videosorveglianza. 

I filmati sono stati visionati anche dagli uomini della Squadra Mobile che stanno verificando i fatti, ma dalle immagini non è stato possibile risalire alla targa o al modello del mezzo.

Le indagini degli agenti proseguono per risalire all’identità delle persone a bordo del furgone e stabilire con chiarezza l’accaduto.

Foto di repertorio

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento