Ricettazione

Scappa dall’alt dei carabinieri per “stare al fresco”: finisce ai domiciliari

Arresto Aulino
6 set 2017 - 13:14

CATANIA - Cammina in macchina insieme a un amico e viene fermato dai carabinieri per un normale controllo. Ma appena vede la paletta dell’alt scappa accelerando e viene inseguito, fino a quando non viene bloccato, mentre l’amico riesce a fuggire. Una volta fermato, vengono trovati nella sua macchina ben 6 climatizzatori rubati e viene arrestato.  

Tutto ciò è accaduto ieri pomeriggio a Catania, precisamente in via Della Concordia, e il protagonista è Daniele Aulino, 28 anni, catanese, arrestato dai carabinieri per resistenza a Pubblico Ufficiale e ricettazione.

Daniele Aulino, 28 anni

Daniele Aulino, 28 anni

I militari, durante un servizio di controllo della circolazione stradale, hanno imposto l’alt a due individui a bordo di una Toyota Yaris. Il conducente, in seguito identificato per Aulino, ha subito accelerato bruscamente la corsa del mezzo e ne è scaturito, così, un breve e concitato inseguimento alla fine del quale l’auto è stata raggiunta ed è stato bloccato, mentre il complice è riuscito a dileguarsi fuggendo a piedi per le vie limitrofe.

In seguito i militari nell’auto hanno ritrovato 6 climatizzatori marca Zephir, rubati alcuni giorni fa in una ditta nella zona industriale, che sono stati subito restituiti al responsabile aziendale. Sono ancora in corso le indagini per identificare il fuggitivo, mentre Aulino, espletate le formalità di rito, è stato posto ai domiciliari in attesa di essere giudicato con rito direttissimo, come disposto dall’autorità giudiziaria.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA