Criminalità

Scappa da casa per assistere alla recita del figlio ma era ai domiciliari

polizia-arresto manette
20 giu 2016 - 10:10

PALERMO - La Polizia di Stato ha tratto in arresto, per il reato di evasione dagli arresti domiciliari, Francesco Li Candri, 38enne palermitano, pregiudicato.

Ieri mattina, intorno alle ore 9, gli agenti del Commissariato di P.S. “Brancaccio”, si sono recati in via Messina Marine presso l’hotel “San Paolo Palace”, all’interno del quale, in sala conferenze, era in atto una recita scolastica; ad assistervi un numeroso pubblico di familiari e amici degli alunni.

Gli agenti, con la necessaria discrezione, sono entrati all’interno della sala per effettuare un controllo; dopo un accurato sopralluogo hanno notato un uomo, già noto alle Forze dell’Ordine per i suoi trascorsi criminali, comodamente seduto ad assistere alla recita.

L’uomo, riconosciuto dagli agenti per Francesco Li Candri, attualmente sottoposto al regime degli arresti domiciliari con dispositivo elettronico di controllo (braccialetto elettronico), ha riferito ai poliziotti che era stato regolarmente autorizzato dal Giudice ad uscire, nella mattinata, per effettuare una visita medica specialistica.

Ma durante il tragitto aveva deciso di fermarsi per pochi minuti all’interno della struttura alberghiera, per assistere alla recita del figlio.

Dagli accertamenti è risultato che all’uomo era stato, nei giorni scorsi, negato per esigenze cautelari, il permesso di recarsi alla recita del figlio; lo stesso era stato, invece, autorizzato per la stessa giornata, ad uscire di casa per sottoporsi ad una visita medica; con tale pretesto, in realtà, piuttosto che dal medico, si era andato a vedere la recita del figlio.

L’arresto è stato convalidato dall’Autorità Giudiziaria.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA