Violenza

Saponara, picchiato dal padre a 5 anni perché rifiuta la cena

14 ott 2014 - 13:36

SAPONARA - Lo ha percosso con violenza, procurandogli traumi e lesioni al viso guaribili in 10 giorni. Vittima dell’ennesimo gesto di follia gratuita un bimbo di 5 anni, picchiato dal padre, un uomo di 36, arrestato dai carabinieri della stazione di Saponara, nel messinese.

Pare che a scatenare l’ira del padre sia stato il rifiuto del piccolo di consumare la cena. Un diniego che lo ha accecato al punto da picchiare selvaggiamente il figlioletto, salvato solo dall’intervento dei familiari che hanno immediatamente allertato i soccorsi e il 118. 

La furia dell’uomo, però, non si è calmata nemmeno davanti ai parenti che lo trattenevano. Anche a loro, infatti, ha procurato contusioni e ferite varie guaribili in 7 giorni.

L’episodio  ha portato alla luce una situazione di violenza familiare che andava avanti da tempo. Pare, infatti, che l’uomo, in passato, si fosse accanito più volte sul figlioletto, tanto da indurre la madre a sporgere denuncia conto il marito violento. Le ferite esterne del piccolo saranno guaribili in pochi giorni, per quelle interne sarebbe auspicabile l’intervento delle istituzioni.

 

Commenti

commenti

Erika Pinieri



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento