Tragedia

Sangue sulle strade siciliane: ha perso la vita un uomo di 63 anni. Grave un ragazzo di 23 anni

Ambulanza
6 ago 2015 - 09:59

SICILIA – Un ragazzo di 23 anni di Racalmuto è in gravi condizioni ed è stato portato all’ospedale Villa Sofia di Palermo dopo l’incidente stradale verificatosi lungo la statale 640, la Agrigento-Caltanissetta, a Castrofilippo (Ag).

Il giovane, per cause ancora non chiare, ha perso il controllo della Nissan Micra che guidava e s’è schiantato contro un guard-rail. La barriera metallica ha squarciato l’abitacolo dell’auto ferendolo gravemente.

Anche sulla Palermo-Agrigento si è verificato un altro incidente.

È Nicolò Mustazzo, 63 anni, di Cammarata (Ag), l’uomo – alla guida di un furgone Citroen – che ha perso la vita nell’impatto.

Il furgone dopo l’impatto con l’autoarticolato si è ribaltato. Il Tir, guidato da M. G. di Santa Croce di Camerina (Rg), dopo l’impatto ha proseguito lungo la strada per alcuni metri e poi è finito su una scarpata.

Il camionista, in gravi condizioni, dopo che è stato estratto dalla cabina di guida dai vigili del fuoco di Agrigento e Mussomeli (Cl), è stato caricato su un elisoccorso e trasportato in un ospedale di Palermo.

E spostandoci a Palermo si sono verificati due incidenti stamane tra viale del Fante e via degli Abruzzi.

Due le persone ferite. Coinvolti un motorino e due auto una Lancia Musa e una Fiat Panda, quest’ultima coinvolta in entrambi gli incidenti. Secondo una prima ricostruzione fornita dalla Polizia Municipale, la Panda che procedeva in direzione stadio sarebbe finita nella carreggiata opposta travolgendo un motorino.

In sella al motociclo un vigile del fuoco di 52 anni rimasto ferito nell’impatto. La Panda non si sarebbe fermata dopo l’incidente e nella fuga si sarebbe scontrata con la Lancia Musa che stava per svoltare in direzione Villa Sofia.

La Panda nello scontro ha cappottato più volte. L’uomo al volante dell’auto è stato soccorso e si trova adesso a Villa Sofia. 

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento