Omicidio

Salerno, carabiniere catanese uccide il padre

carabinieri
31 mar 2016 - 17:13

CATANIA – È accaduto nei pressi del casello autostradale di Mercato San Severino, a Salerno, quando un maresciallo catanese di 43 anni ha estratto la pistola di servizio e ha sparato al padre settantatreenne.

Non si è ancora a conoscenza del motivo che ha portato il carabiniere, in servizio nella compagnia Piazza Dante di Catania, a questo gesto estremo, compiuto all’interno della propria auto.

Si sa, però, che il sottufficiale era in licenza e, prima di partire, non aveva dato alcun segno di squilibrio o tensione.

Arrestato per omicidio dai carabinieri del nucleo investigativo di Salerno, l’uomo, ancora sotto choc, non ha opposto resistenza.

Clelia Mulà



© RIPRODUZIONE RISERVATA