Provvedimento

Saguto e Papa espulsi dall’Associazione Nazionale Magistrati

Saguto
11 giu 2017 - 20:16

PALERMO – Silvana Saguto, ex presidente della Sezione misure di prevenzione del Tribunale di Palermo, finita sotto inchiesta a Caltanissetta, e Alfonso Papa, ex deputato del Pdl, oltre che magistrato, sono fuori dall’Anm, Associazione Nazionale Magistrati. La decisione del collegio dei probiviri è stata ratificata all’unanimità dal Comitato direttivo centrale che sarebbe una sorta di il parlamento delle toghe.

Per quanto riguarda Silvana Saguto i probiviri fanno notare che, nonostante l’invito a presentarsi davanti al Collegio per rendere dichiarazioni ritenute “opportune”, ha invece “fatto pervenire una memoria difensiva con la quale chiedeva il rinvio della trattazione a data da destinarsi“. Da qui la decisione di proporne l’espulsione, approvata oggi.

Per Papa, invece, l’Anm osserva che il magistrato, “più volte invitato a comparire per essere sentito e/o produrre documentazione a discolpa, di fatto non si è mai presentato“. E considerato che “dagli atti acquisiti emerge un comportamento lesivo dei doveri di indipendenza, imparzialità e correttezza” e rilevate “condotte di eccezionale gravità sotto il profilo etico“, anche in questo caso è stata decisa l’espulsione da Anm. (ANSA).

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA