Furto

Rubò cavi elettrici in viale S. Martino: pregiudicato finisce ai domiciliari

cavi elettrici furto
14 giu 2017 - 18:55

MESSINA - Nei giorni scorsi, i carabinieri di Bordonaro, nel comune di Messina, hanno arrestato Carmelo Ritrovato, pregiudicato catanese di 57 anni, colpito da un ordine di esecuzione pena emesso dalla Procura della Repubblica di Messina.

L’uomo dovrà scontare la pena di un anno di reclusione, in quanto colpevole del reato di furto aggravato. I fatti risalgono al settembre 2013, quando l’uomo fu sorpreso in viale San Martino mentre, con un carrello per la spesa, rubava cavi elettrici prelevandoli dai tombini posti sul marciapiede.

Così è stato immediatamente fermato e dopo la perquisizione è stato trovato in possesso di 90 metri di cavi elettrici, una grossa tenaglia, un giravite, un coltello, uno scalpello e una torcia. Subito dopo un accurato controllo della zona circostante, i militari hanno constatato che erano stati danneggiati sei tombini, da cui erano stati tagliati i cavi elettrici.

Dopo le formalità di rito, Ritrovato è stato sottoposto ai domiciliari, come disposto dall’autorità giudiziaria.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA